Urbi et Orbi: il Papa pensa al popolo ucraino e chiede ancora di “porre fine a guerra insensata”

Nell’intervento tenuto durante la benedizione “Urbi ed Orbi” in Piazza San Pietro, Francesco ha rivolto ancora una volta il proprio pensiero al popolo ucraino ricordando come l’umanità stia “vivendo una grave carestia di pace

di Massimo Cellini

Il Santo Padre ancora una volta ha rivolto il suo pensiero al popolo ucraino . Nell’intervento tenuto durante la benedizione Urbi et Orbi in Piazza San Pietro, Francesco ha chiesto che “Il nostro sguardo si riempia dei volti dei fratelli e delle sorelle ucraini, che vivono questo Natale al buio, al freddo o lontano dalle proprie case, a causa della distruzione causata da dieci mesi di guerra. Il Signore ci renda pronti a gesti concreti di solidarietà per aiutare quanti stanno soffrendo, e illumini le menti di chi ha il potere di far tacere le armi e porre fine subito a questa guerra insensata“.

Il nostro tempo – ha quindi detto il Papa – sta vivendo una grave carestia di pace anche in altre regioni, in altri teatri di questa terza guerra mondiale. Pensiamo alla Siria, ancora martoriata da un conflitto che è passato in secondo piano ma non è finito” ha aggiunto il Santo Padre. “La guerra in Ucraina ha ulteriormente aggravato la situazione, lasciando intere popolazioni a rischio di carestia, specialmente in Afghanistan e nei Paesi del Corno d’Africa. Ogni guerra – lo sappiamo – provoca fame e sfrutta il cibo stesso come arma, impedendone la distribuzione a popolazioni già sofferenti. In questo giorno, imparando dal Principe della pace, impegniamoci tutti, per primi quanti hanno responsabilità politiche, perché il cibo sia solo strumento di pace”.

In questo giorno nel quale è bello ritrovarsi attorno alla tavola imbandita  – ha aggiunto il Pontefice –  distogliamo lo sguardo da Betlemme, che significa ‘casa del pane’, e pensiamo alle persone che patiscono la fame, soprattutto bambini, mentre ogni giorno grandi quantità di alimenti vengono sprecate e si spendono risorse per le armi”.

Dal Santo Padre è poi giunto un appello affinché nostro Signore “illumini le menti di chi ha il potere di far tacere le armi e porre fine subito a questa guerra insensata! Purtroppo, si preferisce ascoltare altre ragioni, dettate dalle logiche del mondo. Se vogliamo che sia Natale – ha concluso Francesco – il Natale di Gesù e della pace, guardiamo a Betlemme e fissiamo lo sguardo sul volto del Bambino che è nato per noi. E in quel piccolo viso innocente, riconosciamo quello dei bambini che in ogni parte del mondo anelano alla pace”.

(Associated Medias) – Tutti i diritti sono riservati

DALLE PRIME PAGINE

Cartelloni su Netanyahu e Giorgia Meloni nella Capitale. Tornano a manifestare gli studenti di Pisa con slogan come: "In piazza contro le bombe e le manganellate". Nel capoluogo lombardo gli attivisti hanno acceso alcuni fumogeni e ripetuto slogan come "Israele via via, Palestina terra mia". Cortei anche a Torino, Empoli, Firenze e altre località

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: Sky TG24

L'articolo Cortei pro Palestina, da Milano a Roma ancora in migliaia nelle piazze proviene da Italia24h.

Scontro tra una Jeep e una Bmw, tra le vittime ci sarebbe anche una ragazza di 15 anni. Morto un noto ristoratore della zona. Nell'ospedale di Vasto è ricoverata un'altra minore. Sul posto i soccorsi del 118, Vigili del fuoco e Carabinieri

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: Sky TG24

L'articolo Incidente a Vasto, scontro frontale sulla Adriatica: tre morti e un ferito proviene da Italia24h.

È successo a Nizza Monferrato, in provincia di Asti. A colpire il 50enne, con un numero ancora imprecisato di fendenti, sarebbe stata, secondo quanto emerso, la figlia 19enne. Sul posto i Carabinieri

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: Sky TG24

L'articolo Lite in famiglia, uomo muore accoltellato nell’Astigiano proviene da Italia24h.

A stabilirlo, la giunta comunale del capoluogo lucano che ha approvato all'unanimità la proposta del consigliere Roberto Falotico di dedicare un luogo del centro storico cittadino alla studentessa scomparsa e assassinata il 12 settembre 1993 da Danilo Restivo

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: Sky TG24

L'articolo Potenza, a Elisa Claps sarà intitolato il largo della Chiesa Santissima Trinità proviene da Italia24h.

A darne notizia è l’avvocato Luciano Belli Paci, figlio della senatrice a vita. "Eventuali risarcimenti verranno integralmente devoluti in beneficenza”, hanno sottolineato i legali che hanno anche dato mandato all'avvocatessa Daniela De Pasquale di procedere in sede civile per far rimuovere i "messaggi diffamatori" 

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: Sky TG24

L'articolo Liliana Segre querela l’ex ambasciatrice Elena Basile per le frasi sui bambini israeliani proviene da Italia24h.

ISTITUZIONI

La Commissione europea ha invitato gli Stati membri a raccogliere le manifestazioni di interesse da parte dei laboratori presenti sul loro territorio. I laboratori possono presentare la propria manifestazione di interesse al Ministero della salute entro il 30 aprile 2024

Data di pubblicazione: 01/03/2024

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: Ministero della Salute

L'articolo Dispositivi medico-diagnostici in vitro, manifestazione di interesse da parte dei laboratori di riferimento dell’UE proviene da Italia24h.

BLOG

Alfonso Dell’Erario

Velia Iacovino